Val d’Arbia: la Guardia di Finanza di Siena sorprendere 5 giovani, di cui uno minorenne, a fare uso di sostanze stupefacenti di tipo hashish nei pressi di un  noto locale notturno. Pertanto sono stati  segnalati alla locale Prefettura

Con l’inizio della stagione autunnale, e la conseguente riapertura dei locali notturni, i militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Siena hanno rafforzato il dispositivo di vigilanza nell’ambito del contrasto ai traffici illeciti e dello spaccio di sostanze stupefacenti, stavolta nei pressi di locali da ballo, discoteche ed altri punti di ritrovo od aggregazione giovanile.In questo caso i controlli delle Fiamme Gialle senesi si sono concentrati nei pressi di un noto locale notturno della Val d’Arbia, alla prima serata stagionale dopo la chiusura estiva.   L’attenzione dei militari si è focalizzata su un gruppo di giovani fermi ad un angolo del parcheggio dell’esercizio commerciale. Il conseguente controllo ha confermato il sospetto: 5 giovani, infatti, tutti italiani di cui uno minorenne, sono stati sorpresi a fare uso di sostanze stupefacenti di tipo hashish e, pertanto, segnalati alla locale Prefettura.L’attività ispettiva svolta all’esterno del locale si è protratta all’interno della struttura ove i finanzieri hanno proceduto a riscontrare la presenza dei registri previsti dalla normativa tributaria vigente oltreché appurare che il consumo di sostanze stupefacenti non avvenisse anche all’interno dei locali stessi.  Le attività a presidio del territorio seguiteranno, interessando tutta la provincia senese, in maniera costante anche nei giorni a venire. Il dispositivo messo in atto, coerentemente alle linee di indirizzo impartite dall’autorità di vertice del Corpo, testimonia ancora una volta il costante presidio attuato dalle fiamme gialle senesi su tutto il territorio di competenza, a tutela in particolare dei più giovani, della salute ed incolumità pubblica.