Basket: positivo il test amichevole della San Giobbe Chiusi contro l’Agliana

Test amichevole per la San Giobbe Basket Chiusi in vista dei primi impegni ufficiali. Di fronte, una vecchia conoscenza della formazione lacustre, quella Agliana che il primo marzo scorso fu l’ultima avversaria interna al PalaCoopersport prima del lockdown e che, nella stagione in partenza, punta ancora ad essere una delle protagoniste della C Gold Toscana. Punteggio azzerato ad ogni periodo, buono l’avvio per i padroni di casa che sfruttano la partenza con il freno a mano tirato di Chiusi, ma poi si arrendono alla superiorità degli ospiti, bravi a reagire e a prendere il largo nel secondo e nel terzo parziale. I pistoiesi tornano forti doppiando la San Giobbe nel quarto quarto, mentre il quinto, di soli cinque minuti, si chiude a favore dei senesi 5-6 con quattro punti del giovane play Mihaies. Un primo approccio comunque positivo al parquet a poche settimane dalla Supercoppa, come confermato dal capo allenatore Bassi: “La partita è andata nel modo che mi aspettavo, i ragazzi erano veramente carichi di lavoro e quindi hanno fatto fatica ad entrare in ritmo specialmente nei primi minuti di gioco. Nel primo quarto è stato difficile carburare, ma devo dire che, con il proseguire della partita, ci siamo schiariti le idee e abbiamo fatto meno confusione alzando i giri e la pressione difensiva. Si sono viste delle buone cose – prosegue Bassi – per cui il bicchiere è mezzo pieno, ma è evidente quanto ancora ci sia da lavorare perché il gruppo è totalmente nuovo. Torneremo in palestra con la volontà di migliorare sempre di più, oggi era anche un test per fare un punto, da qui possiamo porre una base per il lavoro delle prossime settimane”.