Castelnuovo : progetto “Centomila orti in Toscana”, domande aperte per 10 spazi a Ponte a Bozzone

A Castelnuovo Berardenga continua il progetto “Centomila orti in Toscana”, promosso con il supporto della Regione Toscana per riqualificare e valorizzare terreni pubblici incolti come spazi didattici e sociali a disposizione della comunità. Mercoledì 1° febbraio, dalle ore 18 alle 20, presso il Circolo Arci di Geggiano sarà possibile presentare la domanda per chiedere l’assegnazione della gestione di dieci orti urbani individuati a Ponte a Bozzone, in via Alfieri. L’iniziativa “Centomila orti in Toscana” prevede l’utilizzo e la riqualificazione di terreni pubblici incolti per realizzare orti urbani, ossia aree attrezzate per la coltivazione orticola a uso domestico e per attività di carattere ricreativo, ludico, didattico, di socializzazione, aggregazione e promozione di stili di vita sani. Gli appezzamenti di terreno assegnati hanno una superficie variabile di circa 30 mq ciascuno. La loro coltivazione è consentita solo per uso familiare, nel rispetto del Regolamento approvato nei mesi scorsi dal Comune castelnovino. L’assegnazione ha una durata di 5 anni e avverrà sulla base di una graduatoria delle domande pervenute.