Castiglion Fiorentino: Lucio Cacioli e la sua tecnica D-FFORME in primo piano sulle riviste di settore

Non smette mai di stupire Lucio Cacioli, artista poliedrico che si distingue per la sua capacità di mescolare tradizione e innovazione in un connubio artistico affascinante. Dopo le mostre presso le gallerie d’arte contemporanee sia in Toscana che in altre città italiane, una fra tutte, a Milano, e dopo, tra le altre cose realizzate, anche il pavimento di una cappella privata della famiglia dell’avvocato Domenico Monteleone a Taurianova, in Calabria, oggi le opere dell’artista castiglionese fanno bella mostra di sé nelle riviste di settore sia nazione che internazionale. Grazie alla sua tecnica D-fforme, realizzando pannelli orizzontali e verticali da utilizzare soprattutto per rivestimenti d’arredo, lo scultore, utilizza la sua tecnica anche per le sue opere arte distinguendosi con opere uniche tanto da catturare l’attenzione di ospiti e artisti a livello internazionale. Tutto nasce una decina di anni fa, quando Lucio Cacioli cerca un sistema diverso per verniciare i mobili. L’obbiettivo era quello di realizzarli in modo più̀ resistente e avvicinare l’arredo quotidiano a qualcosa di più̀ simile alla pittura e alla scultura. Dalle diverse sperimentazioni in laboratorio, lavorando le vernici in modo innovativo e inusuale, nasce, quindi, la tecnica D-fforme. “Ottenni risultati cromatici, resistenti, materici e morbidezza al tatto, inimmaginabili. Se solo avessi modificato un passaggio o ci fosse stata una condizione atmosferica diversa non avrei ottenuto quel risultato” spiega Cacioli. Da lì parte la sua avventura che lo ha portato in giro per l’Italia fino a diventare una figura chiave nel panorama dell’arte contemporanea, influenzando nuove generazioni di creatori esponendo le sue opere in forma stabile presso la Galleria d’arte di Andrea Roggi a Pietrasanta , San Gimignano , Cortona  e infine nel suo atelier in via Della Nave 135/137 a Castiglion Fiorentino . “”Mi congratulo col nostro concittadino Lucio Cacioli, che con la sua innovativa tecnica D-fforme si sta facendo conoscere in tutta Italia grazie al suo estro naturale e alla sua inarrestabile creatività ‘by Castiglioni” conclude il sindaco Mario Agnelli.