Città della Pieve : presentata la nuova segnaletica come Città dello Zafferano

Presentata ieri pomeriggio la nuova identità visiva di Città della Pieve quale Città dello Zafferano.
Di fronte ad una delle segnaletiche installate, il Sindaco Fausto Risini e il Presidente del Consorzio “Il Croco di Pietro Perugino – Zafferano di Città della Pieve” Alessandro Mazzuoli hanno inaugurato i nuovi cartelli che andranno ad identificare l’appartenenza al circuito nazionale dell’Associazione Zafferano Italiano, di cui Mazzuoli è socio cofondatore. Un punto di partenza di un percorso che guarda al futuro per dare la giusta riconoscibilità al Comune e alle aziende pievesi produttrici della pregiata spezia, agli occhi di chiunque si trovi a transitare nel territorio.La nuova identità visiva è un’unione d’intenti tra l’Istituzione, rappresentata dalla presenza del nuovo city brand, e la produzione di zafferano locale, affinchè Città della Pieve possa costantemente crescere, posizionarsi ed affermarsi nel panorama nazionale quale eccellenza del settore, con lo sguardo rivolto non solo ai mercati locali, ma anche esteri.Un connubio perfetto quello tra la Città e lo zafferano, che affonda le sue radici nel passato, dalla gastronomia per arrivare all’arte, alla pittura rivoluzionaria di Pietro Perugino, che ne utilizzava la tintura dei pistilli per realizzare le sue straordinarie opere. Ed è in questo momento che, simbolicamente, il passato e il futuro si incontrano: nell’ottica delle celebrazioni del 2023 a lui dedicate, in cui l’oro rosso pievese dovrà avere la capacità e la tenacia di rendersi protagonista.