Colle val d’Elsa : sei nuove colonnine per la ricarica dei veicoli elettrici su tutto il territorio comunale

Sei nuove colonnine elettriche per promuovere lo sviluppo di un’adeguata rete infrastrutturale di ricarica pubblica, per l’installazione di impianti di ricarica per veicoli elettrici. E’ quanto deliberato dall’Amministrazione comunale che ha dato il via all’iter procedurale per la definizione dei requisiti per l’individuazione del concessionario che sarà individuato tramite bando pubblico. Le nuove postazioni di ricarica saranno realizzate in Via S. Masson presso l’area di parcheggio adiacente alla Farmacia Comunale 2; in viale dei Mille presso l’area di parcheggio adiacente al polo scolastico di Campolungo; al parcheggio della “Fornacina”; in via F.lli Bandiera nell’area di parcheggio antistante al centro commerciale di Gracciano; in via Giovanni Paolo II in località La Badia nell’area di parcheggio antistante il Palazzetto dello Sport “Palafrancioli” e nel parcheggio “La Buca” in via XXV Aprile. “Negli anni – sottolinea il vicesindaco Stefano Nardi – l’Amministrazione comunale ha sviluppato, anche in accordo con altre amministrazioni comunali, enti e l’Università degli Studi di Siena, progetti finalizzati all’implementazione di politiche di mobilità sostenibile, riduzione dell’inquinamento atmosferico, promozione di politiche e buone pratiche per la riduzione dell’impatto ambientale. In continuità con gli indirizzi strategici rientra sicuramente quello del miglioramento della qualità dell’aria attuando misure a che contribuiscano e dare risposte concrete ad un problema quale quello delle emissioni in atmosfera.  È importante promuovere e sviluppare una rete pubblica con punti di ricarica per i veicoli elettrici nella città. Vogliamo garantire sempre maggiori servizi al cittadino, valorizzando l’aspetto ambientale e di vivibilità degli spazi pubblici, e attrarre un turismo sempre più attento, sfruttando le tecnologie innovative in ambito di mobilità sostenibile”.Nella delibera si precisa che le aree di proprietà comunale per l’installazione e la gestione di impianti di ricarica per veicoli elettrici, saranno date in concessione gratuita, mediante procedura ad evidenza pubblica. La delibera prevede che la concessione per la realizzazione delle colonnine avrà durata di 8 anni. Tutti gli oneri sono posti al carico della società concessionaria; dalla la sistemazione delle pertinenze degli impianti di ricarica, la costante manutenzione ordinaria e straordinaria degli impianti e i costi della fornitura di energia elettrica.