Grosseto : come si «misura» un corpo umano e come si valuta lo stato della nutrizione. Corso di formazione del dipartimento Igiene alimenti al distretto sanitario

«La valutazione della composizione corporea: impiego e tecniche» è il titolo del corso di formazione che si è svolto  a Villa Pizzetti, sede del distretto sanitario di Grosseto.  Ad aprire l’incontro è stato il direttore del Dipartimento di prevenzione Giorgio Briganti seguito dagli organizzatori, Giovanna Liberati e Nicola Vigiani, direttori Uoc Igiene alimenti e nutrizione della Azienda Asl Toscana Sud Est. Il focus del corso sono state le tecniche di valutazione dello stato di nutrizione e di valutazione della composizione corporea, oltre che di nozioni su antropometria e bioimpedenzometria a cura di Lorenzo Barnaba, Laura Censi, Donatella Ciarapica, Angela Polito del Crea (Centro ricerca alimenti e nutrizione). Il corso si è concluso con esercitazioni pratiche .All’incontro hanno partecipato dipendenti di tutte le  Asl toscane: «Grazie al contributo dei  relatori, che sono autori delle ‘Linee di indirizzo per una sana alimentazione e dei Larn-Livelli di assunzione raccomandati di nutrienti’, l’evento ha richiamato interesse da parte delle figure professionali invitate (medici, dietisti e assistenti sanitari) – dichiara Giovanna Liberati – direttrice Uoc Igiene degli alimenti e della Nutrizione dell’Area sud della Asl Toscana Sud Est  –  Le esercitazioni del pomeriggio hanno permesso ai partecipanti di effettuare una standardizzazione della rilevazione delle misure antropometriche, strumento essenziale sia per la corretta valutazione dei pazienti sia per l’accuratezza delle iniziative di sorveglianza nutrizionale di rilevanza nazionale».