Montepulciano: grande successo di partecipazione e di idee per il concorso creato per l’8 marzo .Domenica, in diretta social, la premiazione delle “Vetrine per il sociale”

E’ tutto pronto a Montepulciano per la premiazione del concorso “Vetrine per il sociale”, lanciato dal Comune di Montepulciano, insieme ad un nutrito ed attivo gruppo di partner, in occasione dell’8 Marzo, Giornata internazionale dei diritti della donna.La cerimonia andrà in scena domenica alle 18.00 nella Sala Falcone dell’ex-Tribunale, ora accogliente auditorium, e potrà essere seguita in diretta sulla pagina Facebook e sul canale YouTube del Comune. Ridotto veramente al minimo, nel rispetto delle norme anti-covid, il parterre dei presenti che comprenderà essenzialmente i conduttori della premiazione Chiara Protasi (Consigliere comunale delegato alle Pari Opportunità e autrice del progetto) e Alessio Tiezzi (Direttore dell’Istituto di Musica “Henze”) e naturalmente i premiati. Il concorso, partito il 6 marzo, ha avuto ad oggetto l’allestimento di vetrine degli esercizi commerciali di Montepulciano sul tema “E’ successo che una donna…l’impegno al femminile genera successi”. La risposta è stata ampia e convinta: ben 47 gli allestimenti in concorso, proposti anche da associazioni, che hanno adornato le proprie sedi, e grande sfoggio di idee e di creatività nella composizione degli spazi e nella scelta dei temi e dei materiali.Dunque un risultato che, ancor prima della competizione, ha già raggiunto gli scopi dichiarati e cioè richiamare l’attenzione sui diritti delle donne, in particolare nel campo del lavoro e dell’imprenditoria, e lanciare un segnale di speranza sulla via della ripresa delle attività, offrendo anche un’occasione di visibilità al comparto del commercio. Secondo la formula del concorso, di ciascuna vetrina è stato realizzato – dalla Pro Loco di Montepulciano – un video di due minuti; le clip sono state pubblicate sulle pagine Facebook della stessa Pro Loco e dell’evento, di cui è titolare il Comune, e da quel momento si è aperta la consultazione popolare.  I “mi piace” tributati alle singole proposte determineranno la classifica, divisa per le frazioni di Montepulciano, mentre alla giuria del concorso spetterà un premio, assegnato sulla base delle valutazioni dei giurati.  All’esercizio commerciale che emergerà dal giudizio dei giurati sarà consegnata una targa mentre i singoli vincitori di categoria si aggiudicheranno confezioni di Vino Nobile di Montepulciano, offerte dal Consorzio dei produttori.  La premiazione sarà inframezzata da letture sul tema del lavoro delle donne e dall’esecuzione – in streaming – di brani eseguiti da docenti e studentesse dell’istituto di Musica.  L’iniziativa è inserita nel cartellone “La donna al centro”, coordinato dal Centro Pari Opportunità, servizio associato dell’Unione dei Comuni della Valdichiana Senese, e prevede un ultimo appuntamento venerdì 26 marzo, alle 11.30, con una video conferenza sul tema “Donne e lavoro” a cui assisteranno anche studenti delle scuole superiori del territorio. Oltre al fondamentale supporto della Pro Loco, il programma si avvale della collaborazione della Fondazione Cantiere Internazionale d’Arte e delle associazioni Vivi Montepulciano, Arte da parte e Amica Donna.