Siena: controlli antidroga della Guardia di Finanza. Unità cinofile in azione per le vie della città. Un 19enne, in possesso di hashish, è stato segnalato dal cane antidroga mentre attraversava il sottopassaggio della stazione ferroviaria

Come oramai consuetudine, i militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Siena proseguono la loro costante azione di controllo del territorio, in particolar modo nell’ambito del contrasto ai traffici illeciti ed allo spaccio di sostanze stupefacenti, su tutta la Provincia e, in particolare, nel Capoluogo cittadino.Controlli effettuati quotidianamente, concentrando l’attenzione nei luoghi di maggiore aggregazione giovanile, oltre che presso le maggiori arterie stradali di accesso alla città e le aree destinate a snodo dei trasporti urbani ed extraurbani, tra le quali stazione ferroviaria e capolinee degli autobus. E, proprio durante uno di tali controlli, effettuato con il prezioso ausilio dell’unità cinofila, un italiano di 19 anni è stato oggetto di segnalazione da parte del cane antidroga mentre attraversava il sottopassaggio ferroviario, poi confermata dal successivo controllo effettuato dai finanzieri: infatti, vistosi alle strette, il giovane ha consegnato ai militari una confezione contenente un involucro contenente sostanza stupefacente di tipo hashish.  Tutto quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro e trasmesso alla locale ASL per le analisi di rito, mentre il soggetto è stato segnalato alla Prefettura di Siena. Tali attività, coerentemente alle linee di indirizzo impartite dall’autorità di vertice del Corpo, testimoniano ancora una volta il costante presidio attuato dalle Fiamme Gialle senesi su tutto il territorio di competenza, a tutela in particolare dei più giovani, della salute ed incolumità pubblica.