Siena: il cavallo Zentile, infortunatosi durante il Palio del 2 luglio scorso, è stato dimesso dalla clinica veterinaria ‘Il Ceppo’. Sarà accompagnato alla guarigione anche grazie alle cure di alcuni contradaioli della Chiocciola

E’ stato dimesso questa mattina, dalla Clinica veterinaria Il Ceppo, Zentile il cavallo  infortunatosi durante il Palio di Siena dello scorso 2 luglio quando, durante la corsa con i colori della Contrada della Chiocciola, aveva riportato la perdita di un’unghia all’anteriore destro. <<Questo è un momento felice>>, ha commentato il sindaco Luigi De Mossi. <<Ancora una volta l’amore che i senesi provano per i veri protagonisti del Palio: i cavalli, si concretizza con il recupero di un animale>>. Come ha evidenziato il primo cittadino <<tutta una serie di norme e strategie, anche in ambito di cure e chirurgia veterinaria, adottate nel tempo permettono oggi, come del resto già spesso avvenuto, di veder uscire dalla Clinica, e in buona salute, Zentile. Un impegno fortemente voluto, quello dell’Amministrazione comunale, per la salute e la tutela dei cavalli da Palio, per il quale non abbiamo mai risparmiato forze e investimenti>>. Soddisfazione per il risultato raggiunto anche dal dottor Raffaello Ciampoli, titolare e direttore, della Clinica veterinaria: <<abbiamo seguito lo stesso percorso medico adottato in altre situazioni similari. Infusioni di staminali, terapia a base di ozono, oltre a somministrazione di antinfiammatori e antibiotici. La risposta del cavallo è stata molto buona, anche perché il soggetto si è dimostrato molto operativo. L’unghia ha continuato a crescere in maniera regolare, adesso è al 90% di ricrescita, quindi può essere dimesso in sicurezza dalla struttura e continuare, tranquillamente, a svolgere attività amatoriali>>. <<Venuti a conoscenza delle dimissioni del cavallino Zentile –  commenta Marco Grandi priore della Contrada della Chiocciola – un gruppo di volontari chiocciolini, in collaborazione con il Comune di Siena e con la proprietà dello stesso cavallo, ha dato la disponibilità a collaborare per il completo recupero dell’animale. Stiamo lavorando affinché possa essere ospitato nel pensionario dei cavalli del Palio di Siena, gestito dal Reparto Carabinieri Biodiversità di Siena nella Riserva naturale statale di Radicondoli. Nel frattempo avrà bisogno di un periodo intermedio di cure, attenzioni e amore. Durante questo arco temporale alcuni contradaioli, insieme all’amministrazione comunale e al proprietario Mark Harris Getty, si occuperanno delle sue esigenze>>.  Getty  si è rallegrato per la volontà espressa dalla Contrada della Chiocciola: <<un numero significativo di chiocciolini ha preso l’iniziativa di sostenere economicamente e moralmente la riabilitazione del cavallo in questa nuova fase. Il Palio si corre 365 giorni l’anno. Nel bene e nel male siamo uniti nell’amore per la Festa, per le Contrade e per i cavalli che sono gli attori principali>>. Ha ringraziato quindi la Contrada, il dottor Ciampoli e il suo staff per tutto quello che hanno fatto per Zentile dal Palio di luglio ad oggi. All’appuntamento al Ceppo era presente Federico Corsi, barbaresco della Contrada della Chiocciola che sin dall’inizio ha assistito Zentile, coordinando il gruppo di volontari che accompagneranno il cavallo verso la sua definitiva guarigione.Una decisione lodevole, quella dei chiocciolini, che attesta la sensibilità dei senesi verso la loro grande Festa. <<Una sinergia preziosa – ha commentato De Mossi – che non si riduce a mera collaborazione con il Comune, bensì testimonia la forza delle nostre tradizioni. La nostra storia>>.