Siena: ‘Nel mezzo del cammin, Dante in classe’, l’Istituto  Bandini celebra il Sommo Poeta e premia i migliori lavori degli studenti

Sono stati premiati i vincitori del laboratorio interdisciplinare dell’Istituto Sallustio Bandini di Siena nato per celebrare i 700 anni dalla morte di Dante Alighieri e culminato nella realizzazione ed edizione della pubblicazione “Nel mezzo del cammin, Dante in classe”. L’attività, di carattere interdisciplinare tra i due ordini di scuola, Secondaria di Primo Grado e di Secondo Grado, ha visto la partecipazione di numerose scuole medie della provincia di Siena e delle classi terze dell’IIS “Sallustio Bandini”. In piena pandemia da Covid-19, studenti ed insegnanti hanno realizzato l’attività cercando di sfruttare al meglio la tecnologia informatica su piattaforma e mettendo in atto la metodologia laboratoriale. Il progetto si è articolato in varie fasi, cronologicamente distinte, nell’anno scolastico: presentazione dell’autore, biografia, contesto storico-sociale, opere, Divina Commedia. Tra gli interventi oltre a quello dei dirigenti scolastici Alfredo Stefanelli e Floriana Bonocore, quello del professor Duccio Balestracci, delle professoresse Angela Ceccarelli e Roberta Travaglini ITS S. Bandini.

I PREMIATI : Andrea Lamberti con Ritratto di Dante scuola media Lorenzetti Rosia, Alessandro Nisi L’Inferno scuola media Nievo Pienza, Giulio Martorelli L’Inferno scuola media Nievo Pienza, Diana Fusai Istituto Bandini Il ricordo dello smarrimento, Simone Brocco Istituto Bandini Dante nel 2021. Gli studenti delle classi terze delle Scuole Secondarie di Primo grado si sono cimentati in disegni ed elaborazioni grafiche relative ad un passo della Divina Commedia che li ha particolarmente colpiti. Gli studenti delle classi terze del Bandini, invece, si sono misurati nella composizione di un testo scritto di riflessione argomentata su un tema affrontato. Alla fine di questo percorso è stato previsto un premio per i migliori lavori ed una sintesi finale attraverso una pubblicazione.