Val d’Orcia sito per scorie nucleari: “no netto” della Cna di Siena

“Fuori luogo, incompatibile con il territorio e priva di ogni logica”, così Cna Siena boccia in modo netto l’ipotesi di costruire un sito per il deposito di scorie radioattive fra Pienza e Trequanda. “La nostra non è una posizione ideologica contro questo tipo di costruzioni, che da qualche parte dovranno pur essere costruite. La riteniamo sbagliata perché – dice una nota – tutta la Valdorcia e le Crete basano la loro economia anche sul brand territorio e sulla qualità dell’ambiente, che non a caso da anni è sotto l’attenzione e protezione dell’Unesco. Le produzioni delle terre di Siena sono famose nel mondo per la loro qualità, ma anche per il valore aggiunto che viene conferito loro dalla bellezza di un territorio unico al mondo. Collocare un sito per scorie radioattive in provincia di Siena è dunque completamente fuori discussione e incompatibile con la visione del futuro che tutti condividiamo. Pur essendo al momento soltanto un’ipotesi da valutare assieme a molte altre, per il mondo Cna – conclude la nota – non è neppure il caso di aprire il dibattito, rimandando direttamente al mittente questa possibilità”.