Chiusi: consegnate a circa 800 studenti altrettante borracce riutilizzabili per sensibilizzarli alla diminuzione dell’uso della plastica monouso

Consegnate a circa 800 studenti dell’IIS Valdichiana Redi-Einaudi-Marconi-Caselli di Chiusi e Montepulciano, altrettante borracce riutilizzabili facenti parti dell’iniziativa ‘stopsingleuseplastic’ per la sensibilizzazione alla diminuzione dell’uso della plastica monouso che nasce nel 2020 dal progetto “Facciamo Scuola” finanziato interamente con un’autotassazione dei parlamentari del M5S. Il progetto vede anche l’installazione di due erogatori d’acqua potabile nei plessi scolastici di Chiusi e Montepulciano. Un’iniziativa questa che nelle intenzioni dei promotori non chiude un progetto, ma apre una strada verso la sostenibilità ed il rispetto per l’ambiente. “E’ un progetto importante – ha dichiarato l’assessora alla Scuola di Chiusi Maura Talozzi – che serve a portare concretamente e da subito azioni positive in favore del rispetto dell’ambiente. Sensibilizzare le nuove generazione aiuterà a creare adulti responsabili e con un atteggiamento di tutela nei confronti della natura che ci circonda. Per questo Scuola e Amministrazione, nel rispetto dei ruoli, hanno il dovere di lavorare in sinergia e con l’obiettivo comune che è quello di fare il bene per la nostra comunità”.