Civitella Paganico: alla distilleria “Nannoni” cultura e buon bere con il Maestro Distillatore Priscilla Occhipinti

di Claudio Zeni

Negli anni Settanta, il Maestro Distillatore Gioacchino Nannoni trasformò una vecchia casa padronale nella campagna maremmana, in località Aratrice a Civitella Paganico (Gr), in una distilleria, entrata ormai nella storia della grappa e di un territorio ricco di profumi e tradizioni.A raccogliere il testimone dell’arte della distillazione di Gioacchino è Priscilla Occhipinti, classe 1978, che in breve tempo è diventata Master Distiller (anche se preferisce essere chiamata Maestro Distillatore), sicuramente l’unica donna in Italia che cura personalmente oggi tutto il percorso che va dalla vigna al bicchiere, distillando la totalità della produzione aziendale da ormai diversi lustri. Priscilla ha, inoltre, ripreso ad organizzare all’interno della sua azienda eventi culturali per unire la grappa all’arte e alla musica. E così sarà il prossimo 26 agosto con Carlo Legaluppi per la presentazione del suo libro “Mestieri di Maremma” (Effigi).All’evento parteciperanno gli autori di alcuni racconti, David Berti, Costanza Ghezzi, Silvia Meconcelli, Roberta Pieraccioli e Giuseppe Guerrini, autore delle fotografie. Le letture saranno a cura dell’attrice Laura Sbrana Adorni.