Il Bagno Grande di San Casciano dei Bagni: un Santuario Ritrovato. Il 31 marzo conferenza stampa a Siena

Il Comune di San Casciano dei Bagni e la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le province di  Siena, Grosseto e Arezzo hanno indetto per il  31 marzo  alle ore 12.00 presso la “Sala dell’Aurora”, Palazzo della Provincia di Siena , in Piazza Duomo a Siena , una conferenza stampa per presentare  i risultati delle indagini della campagna di scavi archeologici – eseguiti nell’estate del 2020 – nel sito dell’area del “Bagno Grande” a San Casciano dei Bagni. Scavi  che hanno portato alla luce un santuario romano di età imperiale. Gli straordinari altari iscritti recano i nomi delle divinità venerate nel santuario: Apollo, Fortuna Primigenia e Iside. Una statua in marmo finemente scolpita rappresenta Igea. I risultati sono pubblicati nel volume Il Santuario Ritrovato. Nuovi Scavi e Ricerche al Bagno Grande di San Casciano dei Bagni, a cura di Emanuele Mariotti e Jacopo Tabolli, e pubblicato da Sillabe che sarà presentato per l’occasione. Inoltre, saranno presentati anche due eventi di rilievo, che si terranno a San Casciano dei Bagni nelle settimane successive: la Lectio magistralis Nell’acqua sacra del Bagno Grande, che si terrà il giorno 11 aprile alle ore 12.00 direttamente dal “Bagno Grande” (Via della Fontaccia) in modalità streaming e l’inaugurazione del Nuovo percorso espositivo alle Stanze Cassianensi, in Piazza della Repubblica 4, che si svolgerà il giorno 24 aprile  alle ore 17.00 . Interverranno alla conferenza stampa Agnese Carletti, Sindaca del Comune di San Casciano dei Bagni, Andrea Muzzi, Soprintendente della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le province di Siena, Arezzo, Grosseto, Jacopo Tabolli, Funzionario archeologo della Soprintendenza Archeologica Belle Arti e Paesaggio di Siena e Coordinatore del Comitato Scientifico del progetto di scavo di San Casciano dei Bagni e docente a contratto all’Università per Stranieri di Siena  ,  Emanuele Mariotti, Direttore dello Scavo, libero professionista incaricato dal Comune di San Casciano dei Bagni, esperto di archeologia romana, topografia e geofisica applicata