Monte San Savino: presentato il progetto “Muoversi&non solo” con la Misericordia che ha ricevuto un nuovo automezzo per i servizi sociali

di Claudio Zeni

E’ stato presentato a Monte San Savino il progetto Muoversi & Non Solo dell’azienda Eventi Sociali.  Grazie a questa iniziativa imprenditoriale la Misericordia di Monte San Savino e Civitella In Val di Chiana ha potuto ricevere un nuovo Fiat Doblò completamente attrezzato e allestito per lo svolgimento dei servizi sociali offerti quotidianamente dai volontari dell’associazione. L’automezzo, al momento “bianco”, sarà presto “colorato” dai loghi delle aziende che decideranno di sponsorizzarne l’acquisto. Gli imprenditori del territorio saranno presto contattati dallo staff commerciale di Eventi Sociali che illustrerà il progetto comprendente anche una copertura totale delle spese (bollo, assicurazione, kasko, manutenzione ordinaria e straordinaria, cambio gomme estate/inverno) per ben quattro anni. “Per la nostra associazione questo nuovo automezzo e il progetto avviato con Eventi Sociali rappresenta una bella opportunità per continuare a dare un servizio di qualità anche e soprattutto in questo periodo difficile che tutti stiamo vivendo – dichiara Luciano Falchi Governatore della Misericordia Monte San Savino e Civitella in Val di Chiana – ; i nostri automezzi fanno sempre più fatica a sostenere la mole di lavoro che sono chiamati a fare e per questo ringrazio già da adesso tutte le aziende”. “Siamo soddisfatti di iniziare un nuovo progetto in un territorio che sentiamo di casa. Abbiamo scelto di consegnare l’automezzo prima della raccolta di sponsorizzazioni per dare una risposta concreta alle esigenze del comitato di Misericordia di Monte San Savino e Civitella in Val di Chiana– dice Luca Biagiotti direttore commerciale Eventi Sociali –. Da subito inizieremo a contattare le aziende per illustrare quella che noi crediamo possa essere una vera e propria opportunità di pubblicità etica a favore dei territori.” . L’automezzo consegnato alla Misericordia di Monte San Savino e Civitella in Val di Chiana è anche dotato di un defibrillatore salvavita a bordo oltre che di una pedana di sollevamento per carrozzine con carico di oltre 300 kg.