Rinnovo contratto metalmeccanici: domani 9 ottobre sciopero di due ore a fine turno nel senese

I sindacati dei lavoratori metalmeccanici della Fiom, Fim e Uilm hanno giudicato “insoddisfacente” la posizione delle controparti per il rinnovo del contratto nazionale della categoria e per tale ragione hanno proclamato lo stato di agitazione con sciopero della flessibilità e dello straordinario e un pacchetto di 6 ore di sciopero da effettuarsi entro il mese di novembre. Nell’ambito di queste sei ore Fiom, Fim e Uilm di Siena hanno  proclamato per la giornata di domani venerdì 9 ottobre 2 ore di sciopero per tutte le aziende che applicano il CCNL Federmeccanica da effettuarsi nelle ultime ore di ogni turno.  Quanto alla trattativa un comunicato sindacale ricorda che “ con Federmeccanica e Assistal, dopo i confronti avuti nelle settimane precedenti su tutti gli aspetti normativi, si è discusso degli aspetti retributivi: a fronte delle richieste contenute nella piattaforma sindacale è stata riscontrata una posizione di totale chiusura rispetto alle richieste approvate nella nostra piattaforma.L’unica disponibilità è una rivalutazione dei minimi contrattuali sulla base dell’Ipca. Tale posizione è stata valutata insoddisfacente dalla Delegazione Sindacale “.