Saturnia: il 2 ottobre visita guidata all’esposizione permanente di Aldi e alla mostra di Novelli. Il Polo culturale “Pietro Aldi ” di Saturnia, creato da Banca Tema, aderisce alla Festa dei Musei di Maremma

binary comment

Anche il Polo Culturale Pietro Aldi di Saturnia aderisce alla Festa dei Musei di Maremma, indetta per l’autunno 2022 dalla Rete museale della Provincia di Grosseto. Dunque in coincidenza con la prima domenica dei mesi di ottobre, novembre e dicembre, il museo creato nel 2016 da Tema Vita, Cassa mutua di Banca Tema, sarà non solo visitabile gratuitamente (come avviene peraltro normalmente), ma il pubblico potrà partecipare liberamente ad iniziative speciali appositamente realizzate. Nello specifico, domenica 2 ottobre il Polo Aldi sarà aperto dalle 16.00 alle 18.00 e offrirà ai visitatori la visita guidata all’esposizione permanente delle opere di Pietro Aldi, appartenenti alla collezione di Banca Tema, e alla mostra su Gastone Novelli, “Saturnia, le origini, la magia del segno”, inaugurata il 9 aprile e programmata fino all’8 gennaio 2023. “Siamo molto lieti di partecipare alla Festa dei Musei di Maremma 2022” afferma Massimo Barbini, Presidente di Tema Vita “perché, pur essendo il Polo Aldi una struttura privata, sentiamo molto il senso di “rete” che lega i musei della Provincia di Grosseto, condividendo obiettivi e progetti e contribuendo allo sviluppo ed al benessere del territorio e di chi vi abita. In questo modo – prosegue Barbini – Banca Tema e Tema Vita, anche attraverso il Polo Aldi, rendono effettivo, concretamente fruibile, lo spirito mutualistico che le anima, dedicando risorse ed impegno alle esigenze delle comunità locali e riservando attenzione a tutte le esigenze, comprese quelle di crescita culturale”. Il Polo Culturale Pietro Aldi è uno dei sette musei di rilevanza regionale del Sistema Musei di Maremma. E’ stato creato nel 2016 da Tema Vita, cassa mutua di Banca Tema, e trova posto nella piazza centrale di Saturnia, nella storica sede della locale banca di credito cooperativo che, fino dagli anni ‘90, si era dedicata a raccogliere le opere del pittore Pietro Aldi, di Manciano, per evitarne la dispersione e per salvaguardare la produzione dell’artista. Ad oggi il polo è proprietario di oltre 250 opere di Aldi che, a rotazione, d’accordo con il Comitato Tecnico-Scientifico, vengono messe in mostra gratuitamente. La banca di Saturnia, che attraverso varie fusioni ha dato vita a Banca Tema, e la mutua, hanno acquistato, curato e messo in sicurezza le opere affinché tutti possano goderne. Contemporaneamente non si fermano la ricerca e l’approfondimento sull’attività di Aldi.  La mostra “Gastone Novelli – Saturnia, le origini, la magia del segno” (9 aprile 2022 – 8 gennaio 2023) è dedicata a questo importante pittore italiano operante negli anni sessanta, artista della corrente informale, attivo in vari settori dell’avanguardia. Arrivato a Saturnia dall’Argentario durante una vacanza, Novelli se ne innamorò e decise di acquistare un terreno per costruire una piccola casa nel fondovalle, a stretto contatto con le suggestive cascate del Gorello. La casa diventò così luogo di incontro con amici intellettuali e artisti ma anche studio, laboratorio, centro di produzione artistica. La sinuosità del paesaggio collinare maremmano, il moto costante delle acque sulfuree e la marcata caratterizzazione archeologica dell’area, influenzano l’immaginario poetico di Gastone Novelli, che dedica a Saturnia una serie di opere, tele e disegni, che sono presenti in mostra insieme con i reperti archeologici della collezione Ciacci. Sono esposte inoltre le sculture di Novelli, con un focus sull’immagine della montagna.