Siena: consiglio comunale approva nuova gestione associata con il comune di Asciano per l’esercizio delle funzioni relative alla gestione giuridica. Vicesindaco Corsi, “la convenzione consentirà economia di scala”

 Deliberata dal Consiglio comunale di Siena  la convenzione tra il Comune di Siena e quello di Asciano per l’esercizio, in forma associata, delle funzioni relative alla gestione giuridica, supporto per la contrattazione integrativa del personale e progressioni economiche orizzontali (PEO).<<La convenzione – ha sottolineato il vice sindaco Andrea corsi – avrà la durata di cinque anni, rinnovabile, e consentirà di ottenere economie di scala attraverso un processo di razionalizzazione  e ottimizzazione delle risorse umane, strumentali e informatiche, assicurare economicità, efficacia ed efficienza nelle procedure concorsuali e di selezione del personale, svolgendo in forma centralizzata e unitaria operazioni identiche attualmente portate avanti singolarmente dai vari Enti, nonché potenziare i processi formativi del personale nell’ottica di accrescere le specifiche competenze di tutti gli operatori addetti all’ufficio associato>>. Come ha evidenziato Corsi <<la convenzione è stata possibile anche grazie alla nuova riorganizzazione dell’Ente e dei suoi uffici dove sono confluite nuove professionalità reclutate durante gli ultimi concorsi effettuati>>. Il Comune di Siena si impegna, quindi, a esercitare tutte le funzioni amministrative, a lui delegate, inerenti la gestione del rapporto di lavoro, ricevendo dal Comune di Asciano 5mila euro annui per il funzionamento dell’ufficio delegato.